Natali Stefano

Abstract docente Professore Associato
SSD: ING-IND/21
Contatti tel: +39.06.4458.5789 - fax: +39.06.44585641
Email: stefano.natali@uniroma1.it
sede: metallurgia - piano: 2 - stanza: 204
Curriculum vitae

Professore associato dal 1/11/2000 nel gruppo INGIND21(Metallurgia) presso la Facoltà di Ingegneria di Roma “La Sapienza”.

I principali settori di ricerca sono i seguenti:

1. Tensocorrosione.
In questo settore ha approfondito il fenomeno sugli acciai inossidabili austenitici AISI 304, AISI 306, AISI 303.

2. Rivestimenti di alluminio su acciai.
In queste sperimentazioni ha osservato, tramite opportune metodologie metallurgiche, la formazione di composti intermetallici a base di nichel e di alluminio.

3. Rivestimenti di leghe di zinco su acciai
Nel corso delle sperimentazioni ha dato particolare importanza alla ricerca di flussanti alternativi a quelli classici utilizzati nella zincatura per proporre con processi in discontinuo rivestimenti con leghe ad alto alluminio (tipo Zn-5%Al) tipiche dei processi in continuo.

4. Processi di deposizione autocatalitica
Con l’obiettivo di ottenere fasce di interdiffusione Ni Al ha valutato la possibilità di realizzare dei rivestimenti protettivi su acciai al carbonio tramite un doppio processo di rivestimento; uno di alluminiatura (per hot-dipping o per metal spraying) l’altro di nichelatura (ACD o ECD) seguito da opportuni trattamenti termici di interdiffusione.

5. Processi di deposizione elettrolitica di leghe Au/Cu
Obiettivo primario di questa ricerca è la messa a punto di una tecnologia avanzata per la produzione di rivestimenti elettroformati ad elevata tenacità, unita a soddisfacente resistenza alla corrosione, all’usura ed alla corrosione - usura.

6 Archeometallurgia
Caratterizzazioni strutturali di monete antiche tramite diffrattometria di raggi X.

7 Leghe di rame
Caratterizzazioni colorimetriche tramite tecniche di riflettività spettrale

8 Acciai duplex
In questo settore ha approfondito gli aspetti relativi alla presenza di idrogeno sulla resistenza a fatica

9 Ghise
Lo studio in questo settore è particolarmente basato sull’effetto dei noduli di grafite sui micromeccanismi di propagazione delle cricche di fatica

10 Leghe a memoria di forma
Lo studio è caratterizzato dall’analisi degli effetti delle sollecitazioni (applicate su leghe NiTi e CuZnAl) sulle temperature di trasformazione.

Ricevimento Venerdì - ore:14.30-18.00
Corsi
  • Metodologie metallurgiche e metallograifiche
  • Affidabilità dei materiali
Pubblicazioni

1 DE FILIPPO B, L. CAMPANELLA, BROTZU A, NATALI S, FERRO D. Characterization of bronze corrosion products on exposition to sulphur dioxide. ADVANCED MATERIALS RESEARCH, vol. 138, p. 21-28, ISSN: 1662-8985 (2010)

2 G. GIOVANNELLI, L. D'URZO, G. MAGGIULLI, S. NATALI, C. PAGLIARA, I. SGURA, B. BOZZINI (2010). Cathodic chloride extration treatment of a late bronze-age artifact affected by bronze disease in room-temperature ionic-liquid 1-ethyl-methylimidazolium bis(trifluoromethanesulfonyl)imide (EMI-TFSI). JOURNAL OF SOLID STATE ELECTROCHEMISTRY, vol. 14, p. 479-494,

3 S. NATALI, DI COCCO V, FRANZESE E, IACOVIELLO F (2008). 22 Cr 5 Ni duplex and 25 Cr 7 Ni superduplex stainless steel: hydrogen influence on fatigue crack propagation resistance. ENGINEERING FRACTURE MECHANICS, vol. 75, p. 705-714 2008

4 V. DI COCCO1, F. IACOVIELLO1, A. ROSSI1, M. CAVALLINI2 and S. NATALI2

Graphite nodules and fatigue crack propagation micromechanisms in a

ferritic ductile cast iron Fatigue Fract Engng Mater Struct, , 36, 893–902,2013

5  - S. NATALI, DI COCCO V, MALETTA C. Structural transition under uniaxial deformation in a NiTi pseudo-elastic alloy. XXI Convegno nazionale IGF. Cassino, 13-15 Giugno 2011, p. 209-217, 2011

Aree di interesse  

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma